Blog

L-Ergotioneina (EGT): un antiossidante derivato dalla dieta con potenziale terapeutico

1. Vitamine della longevità L-Ergothioneine (EGT)

L-Ergothioneine (EGT) noto anche come "vitamine della longevità". Le vitamine della longevità si riferiscono a sostanze nutritive tra cui vitamine, minerali e altri elementi che sono fondamentali per un sano invecchiamento. L'elenco delle vitamine della longevità di Bruce Ames include la vitamina A, vitamina B1, vitamina B2, vitamina B6, vitamina B12, biotina, vitamina C, colina, vitamina D, vitamina E, acido folico, vitamina K, ergotioneina, niacina, pantotenato, calcio, cloruro, cromo, cobalto, rame, iodio e ferro tra gli altri.

L-Ergothioneine è un potente antiossidante aminoacido che è stato considerato la "vitamina della longevità".

Gli umani non possono sintetizzare la L-Ergotioneina, quindi deve essere ottenuta attraverso la dieta. La polvere di L-ergotioneina è un integratore facilmente disponibile venduto come vitamina.

Gli esseri umani producono una proteina di trasporto altamente specifica per la polvere L - (+) - Ergothioneine (EGT) (497-30-3), che sottolinea la sua importanza e la rende altamente bio disponibile e avidamente trattenuta, in particolare nei tessuti in cui svolge un ruolo potente e protettivo.

2. Che cos'è L-Ergothioneine (EGT)?

L-ergotioneina (EGT) è un amminoacido contenente zolfo presente in natura solo biosintetizzato da funghi e micobatteri nel suolo. È avidamente ripreso dalla dieta dall'uomo e da altri animali attraverso un trasportatore, OCTN1. L'ergotioneina si accumula quindi a livelli elevati in alcuni tessuti sottoposti a livelli relativamente elevati di stress ossidativo, come eritrociti, epitelio delle vie aeree, fegato e reni.

L'ergotioneina non viene rapidamente metabolizzata o escreta nelle urine ed è presente in molti, se non in tutti, i tessuti umani e i fluidi corporei. È una molecola antiossidante stabile e non si degrada a temperatura elevata e pH elevato.

Mentre i funghi sono la fonte dietetica più ricca di ergotioneina, altri alimenti ricchi di ergotioneina includono fagioli neri, carne rossa e avena. I funghi sono anche una buona fonte dietetica di glutatione che insieme all'ergotioneina sono eccellenti antiossidanti alimentari. Tuttavia, le specie di funghi ergotioneine mostrano variazioni nei livelli di questi antiossidanti.

3. Vantaggi di L-Ergothioneine (EGT)

L-ergotioneina (EGT) agisce come chelante cationico, fattore bioenergetico, regolatore immunitario e antiossidante.

Benefici dell'L-ergotioneina includere:

i. Agisce come antidepressivo

La depressione è un disturbo neurale e sembra colpire il 20% della popolazione mondiale. È stato scoperto che negli individui depressi aumenta lo stress ossidativo e diminuisce il livello di antiossidanti, quindi la necessità di composti antiossidanti.

È interessante notare che l-ergotioneina ha esercitato una differenziazione neuronale in aggiunta all'attività antiossidante in uno studio con topi

ii. Trattamento di preeclampsia

Si tratta di un disturbo tardivo associato alla gravidanza dovuto alla formazione di placentazione difettosa. La disfunzione endoteliale si verifica a causa della lisi dei globuli rossi, quindi la concentrazione di ferro aumenta e porta alla produzione di specie reattive dell'ossigeno (ROS) nella placenta.

La L-ergotioneina è indicata per chelare il ferro e riduce la lesione dovuta al ROS.

L-Ergotioneina (EGT): un antiossidante derivato dalla dieta con potenziale terapeutico

iii. Applicazione in prodotti cosmetici

L'industria cosmetica sta crescendo rapidamente nel recente passato e oggi gli ingredienti da fonti naturali sono preferiti a causa degli effetti collaterali negativi delle sostanze chimiche. L'esposizione alla luce solare intensa per lunghi periodi provoca danni ossidativi indotti da raggi ultravioletti di biomolecole nelle cellule della pelle che causano scottature solari, fotoinvecchiamento e cancro della pelle.

L-ergotioneina viene utilizzata come ingrediente importante nei prodotti cosmetici, in particolare nelle lozioni solari poiché ha proprietà di protezione dai raggi UVA. Viene prontamente assorbito quando applicato sulla pelle.

È noto il protettore della pelle L-ergotioneina contro la generazione di ROS e il meccanismo di danno indotto dai raggi ultravioletti (UV). EGT assorbe la luce nella gamma UV e quindi questa proprietà fisica rappresenta parte della sua capacità di bloccare i danni UV.

Il fotoinvecchiamento è la scissione del collagene e la distruzione di molecole vitali. L-ergotioneina ha mostrato un'efficace inibizione della scissione e dell'infiammazione del collagene.

iv. Trattamento di Malattie neurodegenerative

Le malattie neurodegenerative (ND) come l'Alzheimer, Parkinsone Huntington è attribuito all'aumento della produzione di radicali liberi. Resta inteso che lo scavenging dei radicali liberi è il meccanismo per eliminare lo stress nelle cellule neurali.

Il danno selettivo al DNA mitocondriale da stress ossidativo è stato implicato nelle malattie neurodegenerative, in particolare il morbo di Parkinson. Pertanto, viene suggerita la protezione del DNA dei mitocondri di l-ergotioneina dal superossido generato nel corso del ciclo di trasporto degli elettroni.

Azione anti-neurogenetica degli estratti di funghi commestibili in vitro studi sulla linea cellulare hanno dimostrato che i composti bioattivi sono responsabili dell'attività neuroprotettiva. I nutraceutici a base naturale come la L-ergotioneina dei funghi medicinali sono suggeriti come miglior agente terapeutico per le malattie neurodegenerative.

v. Ruolo nelle malattie cardiovascolari

Attraverso studi di ischemia / riperfusione (IR), un processo che coinvolge lo stress ossidativo, EGT ha dimostrato di avere un ruolo protettivo nelle malattie cardiovascolari. È stato riferito che EGT protegge i tessuti cardiaci e del fegato da danni in vivo durante IR.

I meccanismi attraverso i quali si ottiene questa azione protettiva possono essere attraverso la riduzione della ferrilmyoglobina che protegge i tessuti dalle lesioni ossidative e anche attraverso la modulazione della proteina 70 dello shock termico e delle citochine pro-infiammatorie.

Inoltre, EGT può proteggere attraverso chelanti di ferro e rame che si sono dimostrati protettivi riducendo la produzione di radicali liberi durante l'IR.

VI. Trattamento di malattie renali e cancro

È stato dimostrato che i pazienti con malattia renale cronica (CKD) hanno livelli più bassi di ergotioneina nel sangue. In effetti, la CKD è ben nota per essere coinvolta in un aumento del danno ossidativo e quindi l'ergotioneina potrebbe essere utile nel ridurre questo accumulandosi nel rene.

Il trattamento del cancro dell'ergotioneina è ipotizzato poiché l'espressione differenziale dell'mRNA di OCTN1 ha rivelato differenze significative in alcuni tumori. Se davvero, alcuni tumori accumulano EGT per aiutare a proteggerli, forse contro la chemioterapia (i cui effetti sono noti per coinvolgere lo stress ossidativo. Significa quindi possibilità terapeutiche come l'esaurimento dell'EGT e / o il blocco del trasportatore.

Alcuni altri benefici della l-ergotioneina includono:

  • Ergotioneina salute dei capelli e delle unghie.
  • Trattamento del diabete
  • Trattamento delle malattie infiammatorie croniche.

L-Ergotioneina (EGT): un antiossidante derivato dalla dieta con potenziale terapeutico

4. Dosaggio di L-Ergothioneine (EGT)

È stato riferito che Dosaggio EGT fino a 30 mg / die per gli adulti e 20 mg al giorno per i bambini non ha genotossicità secondo il rapporto dell'EFSA.

In uno studio sull'uomo, la dose di l-ergotioneina 5 mg e 25 mg / die per 7 giorni non ha mostrato effetti avversi.

5. Ricerca L-Ergothioneine (EGT)

La L-Ergotioneina (EGT) divenne un centro di studio popolare quando fu scoperta nei globuli rossi degli animali nel 1928. A causa del suo accumulo negli eritrociti e delle sue naturali proprietà antiossidanti, ERGO fu proposto come possibile trattamento terapeutico per i globuli rossi disturbi che erano predisposti al danno ossidativo.

Negli ultimi anni sono stati compiuti molti progressi nella ricerca di EGT, tra cui l'identificazione di un trasportatore altamente specifico negli organismi superiori e nell'uomo e una migliore comprensione della sua distribuzione. Sebbene, il vero ruolo fisiologico di EGT debba ancora essere completamente determinato, EGT ha dimostrato di possedere numerosi effetti antiossidanti e citoprotettivi in vitro e alcuni in vivo, tra cui l'attività di scavenger di radicali liberi, proprietà radio protettive, azioni antinfiammatorie e protezione contro le radiazioni UV o lesioni neuronali.

La ricerca attuale si concentra sul in vivo effetti per valutare i meccanismi molecolari di EGT questi citoprotettivi nella fisiologia umana.

6. L-Ergothioneine (EGT) Sicurezza

Integratori di L-ergotioneina sono ampiamente accettati come importanti integratori alimentari a causa dei suoi benefici per la salute. A FDA, negli Stati Uniti, è stato assegnato uno status "generalmente riconosciuto come sicuro (GRAS)".

Gli studi di farmacologia della l-ergotioneina negli esseri umani non hanno mostrato effetti avversi noti fino a 25 mg / die per 1 settimana.

Nei modelli animali, la somministrazione di l-ergotioneina fino a 1600 mg per kg di peso corporeo non ha mostrato effetti avversi.

Inoltre, non è stata osservata alcuna attività di mutazione in un test di mutagenesi inversa batterica della l-ergotioneina con una concentrazione di 5000 μg ml-1. È disponibile una chiara evidenza scientifica dell'assorbimento dell'ergotioneina nell'essere umano attraverso il trans-porter regolato da parte dei reni.

Nei test umani sulla funzionalità epatica e sul profilo lipidico, non sono stati segnalati effetti avversi mediante la somministrazione di pura l-ergotioneina.

7. Quali alimenti sono ricchi di L-Ergothioneine (EGT)?

Poiché l'EGT non può essere sintetizzato dall'uomo, è disponibile solo da fonti alimentari. Anche piante e animali lo accumulano in una certa misura; tuttavia, la principale fonte dietetica naturale di EGT sono i funghi basidiomiceti, dove alcune specie contengono fino a 7 mg di ERG per grammo di peso secco.

Gli alimenti L-ergothioneine sono:

  • Specie commestibili di funghi ergothioneine come Sparassis crispa, Tremella foliacea, Lepista, Suillus luteus e Ramaria botrytis.
  • Fegato,
  • Rene,
  • Fagioli neri,
  • Crusca d'avena e
  • Fagioli

8. Supplemento L-Ergothioneine (EGT)

Gli integratori di L-ergotioneina vengono estratti da funghi o sintetizzati chimicamente e possono essere utilizzati come alimenti, bevande e polvere o capsule. Chimicamente, il supplemento L-Ergotioneina (EGT) è un derivato dell'istidina tiolo, cioè 2-tio-l-istidina-betaina.

Ergothioneine e integratore di glutatione sono disponibili online. I clienti di ergothioneine lo acquistano dai fornitori più affidabili online e nei negozi.

L'ergoneina sviluppata e brevettata da Tetraedro è una fonte di L-ergotioneina sintetica autorizzata dalla Commissione Europea. La polvere di L-ergotioneina è prontamente disponibile mentre la soluzione di acqua di L-ergotioneina può essere disponibile su richiesta.

Riferimenti:

  1. van der Hoek SA, Darbani B, Zugaj KE, Prabhala BK, Biron MB, Randelovic M, Medina JB, Kell DB e Borodina I (2019) Engineering the Yeast Saccharomyces cerevisiaeper la produzione di L - (+) - Ergothioneine. Bioeng. Biotechnol. 7: 262. doi: 10.3389 / fbioe.2019.00262.
  2. Nachimuthu, Saraswathy & Kandasamy, Ruckmani & Ponnusamy, Ramalingam & Dhanasekaran, Muralikrishnan & Thilagar, Sivasudha. (2019). L-Ergothioneine: un potenziale composto bioattivo da funghi commestibili. 10.1007 / 978-981-13-6382-5_16.
  3. Paul, B., Snyder, S. (2010). L'insolito aminoacido L-ergotioneina è un citoprotettivo fisiologico. La morte cellulare è diversa17, 1134-1140. doi.org/10.1038/cdd.2009.163.
  4. Kalaras, Michael & Richie, John & Calcagnotto, Ana & Beelman, Robert. (2017). Funghi: una ricca fonte di antiossidanti ergotioneina e glutatione. Chimica Alimentare. 233. 10.1016 / j.foodchem.2017.04.109.
2020-03-31 Anti età
A proposito di wisepowder

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *